Mare dentro

Nel cuore della cura
Mare dentro 
in un istante 
mi perdo e ti perdo 
il fondo 
contiene la vertigine

Mare dentro la montagna 
la bocca del pesce 
l’uccello in volo 
si congiungono gli abissi 
l’immobilità contiene il movimento

È proprio vero 
che nell’istante prima di morire 
sovrapposte essenziali 
le figure della vita 
scorrono veloci

Solo ciò che conta 
il bello che rimane vivo 
il grande nel piccolo 
e minuscole luci

Mare dentro 
tanto silenzio 
nel rumore 
e poi 
l’ultimo bacio 
senza sentire 
più dolore
Altri ritiri ed eventi