Giuseppe Ruggiero

Medico Psicoterapeuta e Poeta

Chi sono

giuseppe-ruggiero-min
Da anni mi occupo di ascolto consapevole del corpo attraverso differenti tecniche di massaggio. Ho approfondito l’approccio Ayurveda con un percorso in Kerala (India) diventando operatore Ayurvedico e di Yoga Therapy. Da circa vent’anni pratico Yoga; ho approfondito la pratica e lo studio dei Testi in India, diplomandomi sia in Ashtanga Yoga Mysore Style che in Hatha Yoga Tradizione Sivananda. I testi di Swami Satyananda Saraswati sono stati parte importante dello studio individuale della Scienza dello Yoga.
Con il tempo affina il suo stile, esplora la natura poetica e musicale della mente, con l’intento di trasformare la cura del dolore in un’esperienza delicata e profonda di ricerca della bellezza. Si ispira a diverse fonti: la “poiesis” di origine greca, riscoprendo il potere curativo della parola poetica; l’improvvisazione musicale, in particolare nel jazz, approfondendo la ricerca della sonorità e della ritmicità che sta dentro le parole, i gesti, i silenzi.
Riprende a scrivere versi, senza pensieri di guida, avvalendosi solo delle immagini che nascono da ciò che gli suggerisce il cuore.
Una di queste immagini ha la forma di una domanda: può la poesia contribuire alla pienezza dell’essere e alla gioia di vivere, sollevando il cuore pesante di chi si prende cura degli altri?

Poesie

Ogni lunedì Giuseppe Ruggiero proporrà una sua poesia, accompagnata da un’immagine, come dono di riflessione per chi è impegnato in una relazione di cura e desidera fermarsi qualche attimo per sentire dentro di sé il nutrimento della parola e sintonizzarsi sulla creatività della visione.

Mutare

Dobbiamo imparare dal virus mutare per non sparire cercare la vita nella foglia nel vento nel silenzio di una notte stellata nel desiderio di una

Approfondisci

Noi

Il tuo sangue guarisce il mio Lo stesso sole asciuga i nostri dolori Nei tuoi geni si annidano i resti comuni di infinite variazioni Non

Approfondisci

Dimmi che è vero

Se non c’è verità che resta Se non ci sono due orizzonti disuguali per sguardi abituati a cercare risposte senza più amare le domande Fammi

Approfondisci

approdo

Tieni pure la luna negli occhi non farai torto al cielo Fatti luce diventa stella specchiati nel mare Un’eccedenza di senso richiede misura Ho il

Approfondisci

Aria di famiglia

Aria di famiglia stelle alberi piccoli oggetti rotondi reliquie di storie accomunate dalla stessa trama vivente Siamo suoni e semi universi coltivati a cielo e

Approfondisci
Foto di Nirav Patel

Trasparenza

C’è dolore in ogni cosa che si muove il dolore dell’intelligenza non poter fare a meno di legare la gioia di oggi al dolore di

Approfondisci

OMBRE

Restiamo nell’opacità del crepuscolo resistiamo alla luce abbagliante del giorno teniamoci care le nostre ombre ultime reliquie del sacro scintille possibili di vita

Approfondisci

Conosco parole

Lavorare sui resti sui silenzi delle cicatrici sugli orizzonti invisibili della paura tenere in vita ciò che sopravvive all’inganno del gesto alla promessa del sole

Approfondisci

Decorare

Decorare fare ciò che conviene con dignità farlo dal cuore che ornamento non è il superfluo ma luccichio di forma gentilezza di mano per fare

Approfondisci

Divenni cielo

Camminavi a passi leggeri nel perimetro della mia mente Divenni cielo per vederti volare limpido al primo accenno di paura Dicono che solo il respirare

Approfondisci

Una madre lo sa

Gli occhi stretti tra le braccia dipinte sulla pietra forse cadute dal cielo come sogni di nuvole e sabbia Ho visto la sua bocca cucita

Approfondisci

Il portamento

“Il portamento per favore abbiate cura di quello che portate sul corpo negli occhi tra le dita fate apparire sulle labbra il sorriso e la

Approfondisci

Come stai?

“Come stai? Sto senza un aggettivo senza un paragone confido convengo improvviso abbozzo un sentimento un moto di passione Sto bene si e il semplice

Approfondisci

Ca’ s more’

“Ca’ s more’ A Napoli come a New York Mo’ mo’ adesso all’intrasatto senza avvisare Chi tene o’ mare e chi non lo tiene negli

Approfondisci