L’Età della Saggezza

L’autunno della vita è un momento prezioso dove le migliori qualità e risorse possono esaltarsi e trasformare l’età matura in una grande opportunità di crescita interiore.

L’ETÀ DELLA SAGGEZZA

L’autunno della vita è un momento prezioso dove le migliori qualità e risorse possono esaltarsi e trasformare l’età matura in una grande opportunità di crescita interiore.

 

Raggiungere e vivere l’età matura può essere una tragedia se la si vive con un forte attaccamento al proprio corpo e alla propria personalità e quindi nel terrore di invecchiare, ammalarsi, morire ma può essere anche un privilegio perché costituisce la più grande e anche l’ultima opportunità evolutiva che è data all’essere umano.

La vistosa trasformazione del corpo dopo i 60 anni favorisce una  disidentificazione forzata dall’idea di sé che può diventare una grande occasione se la si utilizza per approfondire la conoscenza e il contatto con il proprio mondo interiore in una condizione in cui l’esperienza della vita permette maggiore neutralità di osservazione, minore reattività difensiva  e maggiore disponibilità ad affrontare l’ultima stagione della  vita.

E’ un momento magico in cui le illusioni sono molto più deboli e il desiderio di pace si fa più intenso. Nel tempo dell’età matura c’è più spazio – e quindi più occasioni per riflettere, rivisitare, meditare- e più disponibilità all’azione gratuita e disinteressata che purifica e nobilita la persona. C’è infine una maggiore possibilità di dedicarsi all’ amore, alla conoscenza  e all’amorevolezza dovuta proprio al disincanto generato dalla esperienza di vita.

Cogliere questa opportunità è possibile a chiunque, non serve essere qualcuno o qualcosa, ma solo darsi il permesso di vivere a fondo la propria età nel presente per imparare ad essere totalmente quello che si è.

A chi è rivolto

A tutti ma in particolare a chi è entrato negli anni della maturità.

Quando

Tre incontri da 2 ore

primo incontro | venerdì  11 marzo ore 18.00 -20.00Le stagioni della vita: chi ero, chi sono, chi sarò

secondo incontro | venerdì  23 aprile  ore 18.00 -20.00La mente giovane: come coltivarla

terzo incontro | venerdì  14 maggio  ore 18.00 -20.00 : Il distacco dell’Io: la bellezza dell’andare oltre, verso territori sconosciuti

 

Conduttore

Antonella Nardone, Advanced Counselor e formatrice Deep Mindfulness e Yoga dei plessi psichici

 

 

Gli incontri sono ad offerta libera. E’ molto gradita l’iscrizione all’associazione. Ci aiutereste così a sostenere chi sostiene che è il nostro intento principale.
Supporta il Progetto PienEssere con la raccolta fondi per le borse di studio per coloro che intendono formarsi nella Braveheartfulness School.

L’offerta libera (dãna) è una modalità proveniente dalle antiche tradizioni di riconoscere di aver ricevuto qualcosa di prezioso per la vostra vita. Il Buddha nei suoi insegnamenti enfatizzava il valore della generosità e della condivisione di ciò che abbiamo con gli altri quale pratica essenziale per coltivare la felicità e il benessere. Nel ricevere con gratitudine e nel dare con generosità, diveniamo più pienamente coscienti e partecipi della rete interconnessa della vita che ci sostiene tutti.
La generosità permette alla trasmissione degli insegnamenti di Dharma di proseguire e di rimanere accessibili a tutti coloro che desiderano riceverli.

Attivista

Antonella Nardone

Advanced Counselor e formatrice Deep Mindfulness e Yoga dei plessi psichici

Contattaci per informazioni

Compila il modulo sottostante per ricevere maggiori informazioni su questa attività.