RicAmare

I gesti sono belle parole…

L'Arte del RicAmare

Mi chiamo Nicoletta Brambilla, ho 61 anni e sono una giornalista felicemente in pensione. Ricamo da quando ero alle elementari: alla scuola tedesca, che ho frequentato per 13 anni, i lavori manuali erano materia di studio. Da allora non ho mai smesso.
Ho una figlia, Giulia, di 34 anni, titolare di Lussianinda, un atelier per animali (le ho trasmesso qualcosa?). Per lei realizzo cuscini e collari ricamati ovviamente a mano. RicAmare è una vera passione: proviamo a farlo insieme?

Struttura dello spazio

RicAmare è arte. Ago e filo sono come il pennello e la tavolozza per il pittore. Seguiremo uno schema (ce ne sono milioni a disposizione) e la fantasia si scatenerà con la scelta dei colori e dei tessuti.
RicAmare è meditazione. È un momento magico per sé. Quando si ricama il mondo resta fuori, non ci sono distrazioni. Se salta la concentrazione si fanno errori. A volte le imperfezioni arricchiscono l’opera, ma anche disfare e rifare fanno parte della crescita.
RicAmare è benessere. Ultimare un lavoro fa bene all’essere. Amare fa bene al cuore. RicAmare fa bene a noi.

Quando iniziamo?

Propongo un incontro alla settimana, a partire dal 13 gennaio 2021, tutti i mercoledì dalle 16:00 alle 17:00.

Cosa avere con sé?

Un pezzo di tela Aida (55 quadretti in 10 cm), un paio di aghi da ricamo con punta arrotondata (si consiglia di prendere un set con le tre misure classiche), una o due matassine di filato DMC o Anchor del colore che si desidera e una forbicetta da ricamo. Il tutto si trova in vendita presso Canetta o presso una merceria abbastanza fornita. Fondamentale inoltre: trovare una seduta comoda!

Conduttore

RicAmare Attivismo Contemplativo Progetto PienEssere

Nicoletta Brambilla

Giornalista e ricamatrice
Gli incontri sono ad offerta libera. E’ molto gradita l’iscrizione all’associazione. Ci aiutereste così a sostenere chi sostiene che è il nostro intento principale.
Supporta il Progetto PienEssere con la raccolta fondi per le borse di studio per coloro che intendono formarsi nella Braveheartfulness School.

L’offerta libera (dãna) è una modalità proveniente dalle antiche tradizioni di riconoscere di aver ricevuto qualcosa di prezioso per la vostra vita. Il Buddha nei suoi insegnamenti enfatizzava il valore della generosità e della condivisione di ciò che abbiamo con gli altri quale pratica essenziale per coltivare la felicità e il benessere. Nel ricevere con gratitudine e nel dare con generosità, diveniamo più pienamente coscienti e partecipi della rete interconnessa della vita che ci sostiene tutti.
La generosità permette alla trasmissione degli insegnamenti di Dharma di proseguire e di rimanere accessibili a tutti coloro che desiderano riceverli.

Contattaci per informazioni

Compila il modulo sottostante per ricevere maggiori informazioni su questa attività.