Nel cuore della cura

Suggestioni poetiche a cura di Giuseppe Ruggiero
“La pittura è una poesia che si vede e non si sente La poesia è una pittura che si sente e non si vede”. – Leonardo Da Vinci, Trattato della pittura
Ogni lunedì Giuseppe Ruggiero proporrà una sua poesia, accompagnata da un’immagine, come dono di riflessione per chi è impegnato in una relazione di cura e desidera fermarsi qualche attimo per sentire dentro di sé il nutrimento della parola e sintonizzarsi sulla creatività della visione.

Conduttore

Giuseppe Ruggiero

Medico Psicoterapeuta e Poeta
Gli incontri sono ad offerta libera. E’ molto gradita l’iscrizione all’associazione. Ci aiutereste così a sostenere chi sostiene che è il nostro intento principale.
Supporta il Progetto PienEssere con la raccolta fondi per le borse di studio per coloro che intendono formarsi nella Braveheartfulness School.

L’offerta libera (dãna) è una modalità proveniente dalle antiche tradizioni di riconoscere di aver ricevuto qualcosa di prezioso per la vostra vita. Il Buddha nei suoi insegnamenti enfatizzava il valore della generosità e della condivisione di ciò che abbiamo con gli altri quale pratica essenziale per coltivare la felicità e il benessere. Nel ricevere con gratitudine e nel dare con generosità, diveniamo più pienamente coscienti e partecipi della rete interconnessa della vita che ci sostiene tutti.
La generosità permette alla trasmissione degli insegnamenti di Dharma di proseguire e di rimanere accessibili a tutti coloro che desiderano riceverli.

Poesie

Ogni lunedì Giuseppe Ruggiero proporrà una sua poesia, accompagnata da un’immagine, come dono di riflessione per chi è impegnato in una relazione di cura e desidera fermarsi qualche attimo per sentire dentro di sé il nutrimento della parola e sintonizzarsi sulla creatività della visione.

Conosco parole

Lavorare sui resti sui silenzi delle cicatrici sugli orizzonti invisibili della paura tenere in vita ciò che sopravvive all’inganno del gesto alla promessa del sole

Approfondisci

Decorare

Decorare fare ciò che conviene con dignità farlo dal cuore che ornamento non è il superfluo ma luccichio di forma gentilezza di mano per fare

Approfondisci

Divenni cielo

Camminavi a passi leggeri nel perimetro della mia mente Divenni cielo per vederti volare limpido al primo accenno di paura Dicono che solo il respirare

Approfondisci

Una madre lo sa

Gli occhi stretti tra le braccia dipinte sulla pietra forse cadute dal cielo come sogni di nuvole e sabbia Ho visto la sua bocca cucita

Approfondisci

Il portamento

“Il portamento per favore abbiate cura di quello che portate sul corpo negli occhi tra le dita fate apparire sulle labbra il sorriso e la

Approfondisci

Come stai?

“Come stai? Sto senza un aggettivo senza un paragone confido convengo improvviso abbozzo un sentimento un moto di passione Sto bene si e il semplice

Approfondisci

Ca’ s more’

“Ca’ s more’ A Napoli come a New York Mo’ mo’ adesso all’intrasatto senza avvisare Chi tene o’ mare e chi non lo tiene negli

Approfondisci