Nel cuore della cura

Suggestioni poetiche a cura di Giuseppe Ruggiero
“La pittura è una poesia che si vede e non si sente La poesia è una pittura che si sente e non si vede”. – Leonardo Da Vinci, Trattato della pittura
Ogni lunedì Giuseppe Ruggiero proporrà una sua poesia, accompagnata da un’immagine, come dono di riflessione per chi è impegnato in una relazione di cura e desidera fermarsi qualche attimo per sentire dentro di sé il nutrimento della parola e sintonizzarsi sulla creatività della visione.

Conduttore

Giuseppe Ruggiero

Medico Psicoterapeuta e Poeta
Gli incontri sono ad offerta libera. E’ molto gradita l’iscrizione all’associazione. Ci aiutereste così a sostenere chi sostiene che è il nostro intento principale.
Supporta il Progetto PienEssere con la raccolta fondi per le borse di studio per coloro che intendono formarsi nella Braveheartfulness School.

L’offerta libera (dãna) è una modalità proveniente dalle antiche tradizioni di riconoscere di aver ricevuto qualcosa di prezioso per la vostra vita. Il Buddha nei suoi insegnamenti enfatizzava il valore della generosità e della condivisione di ciò che abbiamo con gli altri quale pratica essenziale per coltivare la felicità e il benessere. Nel ricevere con gratitudine e nel dare con generosità, diveniamo più pienamente coscienti e partecipi della rete interconnessa della vita che ci sostiene tutti.
La generosità permette alla trasmissione degli insegnamenti di Dharma di proseguire e di rimanere accessibili a tutti coloro che desiderano riceverli.

Poesie

Ogni lunedì Giuseppe Ruggiero proporrà una sua poesia, accompagnata da un’immagine, come dono di riflessione per chi è impegnato in una relazione di cura e desidera fermarsi qualche attimo per sentire dentro di sé il nutrimento della parola e sintonizzarsi sulla creatività della visione.

dono

Stanotte ti regalo il firmamento con tutte le stelle che contiene Allegati invisibili di un sentimento che sa di primavera di grano e di mare

Approfondisci

Mi innamorai

Mi innamorai della musica minimalista i suoni rarefatti le gole armoniche del Tibet Mi innamorai dei tulipani bianchi sui prati della Loira dei canti all’alba

Approfondisci

ottomarzo

I fiori prima del pane La gentilezza prima della parole La voce prima del bacio Esita la mano prima della carezza come un battito di

Approfondisci

Mutare

Dobbiamo imparare dal virus mutare per non sparire cercare la vita nella foglia nel vento nel silenzio di una notte stellata nel desiderio di una

Approfondisci

Noi

Il tuo sangue guarisce il mio Lo stesso sole asciuga i nostri dolori Nei tuoi geni si annidano i resti comuni di infinite variazioni Non

Approfondisci

Dimmi che è vero

Se non c’è verità che resta Se non ci sono due orizzonti disuguali per sguardi abituati a cercare risposte senza più amare le domande Fammi

Approfondisci

approdo

Tieni pure la luna negli occhi non farai torto al cielo Fatti luce diventa stella specchiati nel mare Un’eccedenza di senso richiede misura Ho il

Approfondisci

Aria di famiglia

Aria di famiglia stelle alberi piccoli oggetti rotondi reliquie di storie accomunate dalla stessa trama vivente Siamo suoni e semi universi coltivati a cielo e

Approfondisci
Foto di Nirav Patel

Trasparenza

C’è dolore in ogni cosa che si muove il dolore dell’intelligenza non poter fare a meno di legare la gioia di oggi al dolore di

Approfondisci

OMBRE

Restiamo nell’opacità del crepuscolo resistiamo alla luce abbagliante del giorno teniamoci care le nostre ombre ultime reliquie del sacro scintille possibili di vita

Approfondisci

Conosco parole

Lavorare sui resti sui silenzi delle cicatrici sugli orizzonti invisibili della paura tenere in vita ciò che sopravvive all’inganno del gesto alla promessa del sole

Approfondisci

Decorare

Decorare fare ciò che conviene con dignità farlo dal cuore che ornamento non è il superfluo ma luccichio di forma gentilezza di mano per fare

Approfondisci

Divenni cielo

Camminavi a passi leggeri nel perimetro della mia mente Divenni cielo per vederti volare limpido al primo accenno di paura Dicono che solo il respirare

Approfondisci

Una madre lo sa

Gli occhi stretti tra le braccia dipinte sulla pietra forse cadute dal cielo come sogni di nuvole e sabbia Ho visto la sua bocca cucita

Approfondisci